fbpx

Al via dal mese di aprile a Monte Sant’Angelo le attività di “MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini”

Home - News - Al via dal mese di aprile a Monte Sant’Angelo le attività di “MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini”

Al via dal mese di aprile a Monte Sant’Angelo le attività di “MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini”

Al via dal mese di aprile a Monte Sant’Angelo (Gargano, Foggia) le attività di “MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini”, nuovo progetto ideato e curato da “MAD – Memorie Audiovisive della Daunia” e che si inserisce nell’ambito delle attività di recupero e conservazione della storia e delle memorie del territorio di Capitanata realizzate dalla società di produzione foggiana.
“MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini”, che avrà fisicamente sede presso la sede di Senso Civico/Monte Sant’Angelo Francigena in via Reale Basilica 76, sarà un presidio audiovisivo stabile messo a disposizione dei pellegrini e dei camminatori che, di meta o di passaggio per la Basilica di San Michele, fanno richiesta del timbro sulla “Credenziale del Pellegrino” della Via Francigena, a testimonianza dell’avvenuto passaggio nella Città dei due Siti UNESCO.
Ai pellegrini – sia italiani che stranieri – verrà richiesto, presso la postazione video allestita in via stabile nel presidio, di lasciare una breve testimonianza, raccontando motivazioni,  modalità, speranze e mete del cammino da loro intrapreso.
Si andrà a costituire così un vero e proprio archivio di volti e voci, il primo in Europa, con l’obiettivo ultimo di salvaguardare la memoria dei pellegrini e consentire loro di lasciare un segno, così come nell’antichità era loro costume fare incidendo la roccia della Sacra Grotta.

 
“MAP – Memorie Audiovisive dei Pellegrini ” è un’iniziativa realizzata nell’ambito delle attività di “MAD – Memorie Audiovisive della Daunia” in collaborazione con “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini”, Monte Sant’Angelo Francigena, Ente Parco Nazionale del Gargano, Associazione Europea delle Vie Francigene, Senso Civico.