fbpx

MÒNDE

Home - MÒNDE

La Festa

Mònde, come il mondo in movimento che desideriamo raccontarvi. Come Monte Sant’Angelo: meta e punto di partenza di ogni cammino, viaggio, pellegrinaggio. La casa della nostra Festa.

Sul Gargano “Mònde” è il termine dialettale per chiamare la cittadina di Monte Sant’Angelo. Una parola che al contempo rimanda anche al “mondo”, ad una dimensione più alta e universale.

Monte Sant’Angelo per i giorni della Festa diventa infatti meta e punto di partenza di ogni viaggio, pellegrinaggio e cammino, luogo di scambio, di incontro e confronto aperto tra Arti e Culture. E legata all’iconografia del pellegrino è la penna variopinta che compare nel nostro logo: tradizionalmente posta in pennacchi colorati ad ornamento dei bastoni dei viaggiatori, testimoniava l’avvenuto pellegrinaggio alla Grotta dell’Arcangelo Michele.

Ponendo allora al centro la Settima Arte, “Mònde” è un festival cinematografico dedicato al tema del viaggio, in tutte le sue sfumature ed accezioni. Ma è anche escursioni e camminate, “Gargano DOC – Scuola del documentario sui Cammini e gli Itinerari Culturali“, workshop,  incontri con gli autori, mostre e concerti, momenti di conviviale condivisione.

Il tutto nella cornice unica e suggestiva dello storico Rione Junno di Monte Sant’Angelo e all’interno delle aree naturalistiche del Parco Nazionale del Gargano.

MONTE SANT’ANGELO

La Città dei due Siti UNESCO

Monte Sant’Angelo, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, è sede di ben due Siti riconosciuti come Patrimonio Mondiale dell’UNESCO: il Santuario dedicato a San Michele – al centro di un millenario culto – e la Vetusta Faggeta della Foresta Umbra.

Fin dall’alto medioevo tra le principali tappe della Via Sacra Langobardorum, tuttora nota – nella cultura popolare e non solo – come Via Francigena, Monte Sant’Angelo è da sempre stata attraversata da un notevole flusso di pellegrini e camminatori. Provenienti da ogni parte d’Europa e non solo, diretti anche a Roma o in Terra Santa, questi trovavano – e trovano ancora oggi – alloggio e riparo nei numerosi ostelli allestiti presso i monasteri e i conventi presenti nell’antico Rione Junno.

Ricca di monumenti, espressione delle numerose dominazioni di cui è stata oggetto quest’area della Puglia (da citare sicuramente il Castello, le numerose chiese, luoghi di culto ed eremi rupestri) Monte Sant’Angelo conserva intatte tradizioni, consuetudini, saperi antichissimi.

Degna di nota è, ad esempio, la tradizione musicale montanara e garganica in genere, che tramanda di generazione in generazione il suono della tipica chitarra battente e del tamburello.

Il territorio garganico di Monte è inoltre segnato dalla presenza storica di antichi tratturi e tratturelli, testimonianza della storica pratica della transumanza ad opera dei pastori locali.

Per questi e per altri motivi, che solo chi ha visitato almeno una volta Monte Sant’Angelo potrà capire, abbiamo scelto Monte Sant’Angelo: terra di transito e attraversamenti “lenti”, in perfetta simbiosi con i tempi della natura, della spiritualità, della vita.

La Festa è ideata e organizzata da

MAD – Memorie Audiovisive della Daunia nasce come archivio digitale di documenti audiovisivi relativi alla storia e alle tradizioni etno-antropologiche del territorio della Daunia, dal secondo ‘900 ad oggi.
Suoi soci fondatori sono Luciano Toriello – produttore cinematografico, regista nonché rappresentante legale della Società – e Annalisa Mentana – autrice e copywriter.
Ponendo al centro il cinema documentario, MAD è una casa di produzione e distribuzione cinematografica fortemente impiantata sul territorio della Provincia di Foggia, con lo sguardo tuttavia sempre volto verso prospettive nazionali ed internazionali. Avvalendosi di una squadra di appassionati professionisti, MAD si occupa di tutti gli aspetti relativi alla filiera dell’audiovisivo: dalla progettazione alla produzione, fino alla distribuzione e comunicazione del singolo prodotto.

Tra le altre iniziative di cui MAD si fa organizzatrice e promotrice vi sono anche attività didattiche, rassegne e festival di settore. Tra queste vi è “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” e “Gargano DOC – Scuola del Documentario di Viaggio”.