fbpx

EDIZIONE 2018

Home - EDIZIONE 2018

"Mònde - Festa del Cinema sui Cammini" - 1ª edizione

Monte Sant'Angelo (Gargano, Puglia) / 4-7 ottobre 2018

La prima edizione di Mònde – Festa del Cinema sui Cammini, una produzione Apulia Film Commission con il finanziamento della Regione Puglia nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network, insieme a Ente Parco Nazionale del Gargano e Comune di Monte Sant’Angelo, è stata ideata e organizzata da MAD – Memorie Audiovisive della Daunia per la direzione artistica di Luciano Toriello.

Il festival si è svolto da giovedì 4 a domenica 7 ottobre 2018 in varie location di Monte Sant’Angelo (Foggia, Gargano) e del Parco Nazionale del Gargano.
Lo spot ufficiale della prima edizione di Mònde è stato realizzato per la regia di Alessandro Piva.

LE PROIEZIONI E GLI AUTORI
Cuore della Festa sono state le proiezioni, per le quali la direzione artistica ha individuato opere di lungo e cortometraggio, con una predilezione per i film documentari. Tutti i titoli in programmazione – in rassegna non competitiva – hanno visto quale argomento e motivo di ispirazione il tema del viaggio e del cammino.

I titoli in rassegna: Promiseland alla presenza del regista Francesco Colangelo e della protagonista Valeria Solarino; La giraffa senza gamba alla presenza del regista Fausto Romano; Amina alla presenza del regista Luciano Toriello e dei protagonisti; L’attesa di Roland Sejko alla presenza del montatore Luca Onorati; Road to Myself alla presenza del regista Alessandro Piva e dell’autore della colonna sonora Riccardo Giagni; Il tratto e Sagre Balere alla presenza del regista Alessandro Stevanon; Le energie invisibili alla presenza del regista Luca Contieri; Due piccoli italiani alla presenza del regista e protagonista Paolo Sassanelli; Focaccia Blues alla presenza del regista Nico Cirasola; Itaca nel sole alla presenza del regista Fabio Mancari; Ti porto io di Chris Karcher e Terry Parish; Pasta nera alla presenza del regista Alessandro Piva.

Proiezione evento speciale:In occasione del ventennale dalla sua uscita, Chi ruba donne, documentario girato interamente sul Gargano, è stato riproposto giovedì 4 ottobre nel corso della serata inaugurale della Festa in una versione ridigitalizzata a cura di MAD – Memorie Audiovisive della Daunia. Hanno presenziato: il regista Maurizio Sciarra ed Eugenio Bennato, protagonista e autore della colonna sonora del film.

I CAMMINI – A cura dell’Associazione “Monte Sant’Angelo Francigena”

  • Primo cammino (venerdì 5 ottobre): il Sentiero del Pellegrino percorrendo la Via Micaelica e Francigena. Dalla Basilica di San Michele scendendo per il sentiero “Coppa La Pinta” fino agli Eremi di Pulsano. Risalita verso l’Abbazia di Pulsano;
  • Secondo cammino (sabato 6 ottobre): dalla Basilica di San Michele verso il convento medievale di San Matteo in San Marco in Lamis. Benedizione dei partecipanti e camminata a piedi fino al centro cittadino;
  • Terzo cammino (domenica 7 ottobre): partenza dalla Basilica di San Michele fino al “Museo Naturalistico della Foresta Umbra”. Cammino “Sentiero Murgia” attraverso la Vetusta Faggeta della Foresta Umbra, sito Patrimonio mondiale UNESCO con arrivo presso la Caserma Sansone in Foresta Umbra dove ha avuto luogo la proiezione del docufilm “Focaccia Blues” alla presenza del regista Nico Cirasola.

LA SCUOLA DI DOCUMENTARIO
GARGANO DOC – Workshop immersivo sul documentario: condotto da Alessandro Piva, da giovedì 4 a domenica 7 ottobre e aperto a giovani videomaker.

LA MOSTRA: “OGLIO DI CRANIO – Magia, medicina e devozione popolare sulle strade dei pellegrini”
Fotografie di Michele De Filippo. Testo critico e curatela di Giuseppe Rignanese. La mostra ha visto esposte le stampe originali delle fotografie inedite che il Prof. Michele De Filippo, studioso di archeologia, demologia ed antropologia, ha realizzato in decenni di lavoro e studio etno-antropologico sul territorio di Monte Sant’Angelo e del Gargano. La mostra è stata allestita nella Sala Conferenze della Biblioteca C. Angelillis, ad ingresso gratuito, visitabile tutti i giorni del festival.

LE MASTERCLASS

  • Materiale d’archivio: che noia… o forse no. Condotta da Luca Onorati, montatore Istituto Luce Cinecittà. (Venerdì 5 ottobre).
  • Come produrre un album di musica tradizionale sarda (con l’aiuto di Frank Zappa). Condotta da Riccardo Giagni (Sabato 6 ottobre).

GLI INCONTRI ISTITUZIONALI

  • Tavola rotonda: “Cammini di Puglia: esperienza internazionali, progetti, collaborazioni interregionali e reti locali per lo sviluppo e la promozione delle Cultural Routes” (giovedì 4 ottobre). Sono intervenuti: il Prof. Renzo Infante, Docente Università degli Studi di Foggia, Pierpaolo D’Arienzo Sindaco Comune di Monte Sant’Angelo, Dott.ssa Anna Introna, Coordinatrice del Progetto Green Pilgrimage – Sustainable Protection of Natural and Cultural Heritage, Angelo Fabio Attolico, Referente tecnico sviluppo Vie Francigene del Sud – Aevf, Prof.Giorgio Renato Di Gregorio, Responsabile Segreteria Associazione Comuni per la Provincia di Foggia. A cura di Monte Sant’Angelo Francigena.
  • Presentazione del portale cultroutes.eu (venerdì 5 ottobre). Sono intervenuti: dott. Aldo Patruno, direttore Dipartimento Turismo della Regione Puglia; Gabriella Belviso, Dirigente  Servizio Sviluppo del Turismo Regione Puglia; Francesco Lananna per StudioLananna.

TALK E CONCERTI

  • Prima assoluta diAll’America – Storie di chi parte e di chi resta”: spettacolo multimediale, ideato e messo in scena dal regista Luciano Toriello e con protagonista il gruppo di musica etnica e tradizionale pugliese del Gargano Rione Junno, in collaborazione con “MAD – Memorie Audiovisive della Daunia” (giovedì 4 ottobre).
  • Ho camminato fin qui. La mia vita per il cinema. Michele Placido si è raccontato alla giornalista Giovanna Greco, spaziando dalla sua carriera artistica e professionale fino alla sua vita privata. A conclusione del talk, Placido ha regalato al pubblico presente in sala un suo monologo tratto dall’”Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Masters (venerdì 5 ottobre).
  • Il maestro di tammorra Luca Rossi insieme al suo gruppo live in Dimensione D-uomo (sabato 6 ottobre).
  • Festa di chiusura e concerto con “Aiwa – musiche dall’Africa” di Moustapha Mbengue e i Tam Tam Morola dal Senegal (domenica 7 ottobre).

Tutti gli eventi e gli appuntamenti sono stati ad ingresso gratuito.

Il videoracconto dell'edizione 2018

Promo video per la regia di Alessandro Piva